La nostra fraternità

Il Signore ti dia pace!

La fraternità OFS è presente da alcuni secoli presso il convento di S. Croce, ed è suo preciso obiettivo quello di valorizzare il proprio percorso storico e allo stesso tempo tenere la propria identità al passo con i tempi.

Essa da qualche anno ha preso il nome di un frate “Fraternità fr. Vittorio Battaglioli”, che ne è stato per un periodo l’assistente spirituale, e che vogliamo prendere ad esempio per la sua purezza di cuore, perché era espressione piena di francescano e perché amava profondamente l’OFS.

Oggi la fraternità accoglie coloro che sentono con particolare forza la vocazione alla spiritualità francescana, da laici. Inoltre un valore fondamentale della fraternità è l’accoglienza di tutte le persone che si trovano a passare, occasionalmente o in modo stabile, per il convento di S. Croce.

capitolo 2012 1

Per fare questo, la fraternità ha ulteriormente rafforzato i propri rapporti con i Frati Minori, con la Gioventù Francescana, con le Clarisse di Lucca e con le Suore Francescane di Gesù Bambino di Pisa.

Al centro del nostro carisma c’è la fraternità, dove ci ritroviamo tutti insieme la quarta domenica del mese per celebrare l’eucarestia, per riflettere e condividere su temi che riguardano l’attualità con uno sguardo francescano,ma anche per pregare insieme la Parola(Vangelo nelle case) in piccoli gruppi itineranti il secondo giovedì del mese.

In questi ultimi anni, grazie alla riscoperta della vocazione ofs come sempre più attuale nel mondo di oggi e al sostegno dei frati di santa croce, la fraternità si è arricchita di tante persone giovani e famiglie.

Un altro valore essenziale che abbiamo rimesso al centro è  il servizio: ai poveri, in particolare promuovendo e partecipando in maniera  attiva a Servizio Amico il sabato mattina in convento; alla GiFra attraverso l’accompagnamento e l’animazione fraterna; ai fratelli, partecipando attivamente all’evangelizzazione di strada promossa dai frati una volta al mese, come espressione del nostro essere testimoni della vocazione che abbiamo ricevuto.

Infine crediamo che l´accoglienza di tutte le persone che si trovano a passare, occasionalmente o in modo stabile, per il convento di S. Croce sia fondamentale. Per fare questo, abbiamo rafforzato i rapporti con i Frati, con la Gifra, con le Clarisse e con le Suore Francescane di Gesù Bambino di Pisa perché crediamo che la comunione e collaborazione con loro sia unica e imprescindibile.

Lascia un commento